Tipologia
Località
Contratto
Superficie

DINTORNI

Da 1.524 a 4.478 metri ovvero da Valtournenche alla vetta del Cervino,
passando per Breuil-Cervinia, Plateau Rosà e Piccolo Cervino:
questa è la nostra valle, uno spazio che continua sul versante alpino della Svizzera, fino a Zermatt.



Valtournenche

L’abitato è situato in una bella conca affacciata sul fondovalle, fra vasti pascoli e boschi. Lo sviluppo turistico del paese è legato alla storia dell‘alpinismo e prese avvio verso la fine del secolo scorso con l‘apertura della strada carrozzabile; prima, alpinisti e studiosi raggiungevano il paese a piedi o a dorso di mulo. Nel medioevo il territorio di Valtournenche appartenne ai Signori di Cly, per passare successivamente ai Savoia. La chiesa parrocchiale di Sant‘Antonio, il cui campanile svetta sul paesaggio circostante, venne ricostruita nel 1856 sulla base di un edificio del XV secolo.

Breuil-Cervinia

Questa frazione, situata a 2000 metri di quota, fu parte integrante della comunità di Valtournenche: essa costituì, coi suoi alpeggi e le sue primitive abitazioni, il punto di arrivo ai piedi del Cervino e il punto di partenza per l'attraversamento del colle del Teodulo. Fino al XVI secolo fu possibile, vista la clemenza del tempo, risiedervi tutto l'anno. Con l'avvento della piccola glaciazione (1550-1860) e la recrudescenza degli inverni, la vita fu possibile solo nei periodi più caldi.
La primitiva cappella del Breuil fu fatta costruire in onore di Notre-Dame des Hermites nel 1758.
L'odierna chiesa del Breuil, dedicata a Maria Regina della Valle d'Aosta, è stata fatta costruire con le offerte dei valligiani e dei turisti, e inaugurata nel 1955.

Sulla neve

Valtournenche è un posto dove la neve è sport, vacanza, divertimento. Sotto la pittoresca catena delle Grandes Murailles, ha sviluppato un vasto comprensorio tra il Monte Roisetta e la Gran Sometta, con grandiose vedute sul Cervino. Ai 2982 metri delle Cime Bianche parte inoltre il collegamento con il comprensorio di Breuil-Cervinia e di Zermatt. Anche lo sci di fondo si pratica in piste suggestive e per tutti i livelli. Entusiasmanti poi le vie di arrampicata e le cascate di ghiaccio. Senza dimenticare le motoslitte e l’ice kart.

Con il sole

Durante il periodo estivo è possibile fare numerosissime passeggiate ed escursioni.

In alternativa ci si può dedicare all’equitazione, al golf, al downhill e a molto altro!

Località vicine

In pochi chilometri si arriva a: